Argentina - I Tehuelche                                                        Home Argentina


Presso il museo presente all'interno del Centro del Parco Nazionale dei Ghiacciai, che si trova nel centro di El Calafate, in cui sono esposte fotografie scattate tra la fine del 1800 e i primi anni del 1900 dove vine rappresentata la vita e i personaggi di una popolazione indigena della Patagonia, i Tehuelche.

I Patagoni, come furono chiamati da Magellano, o Tehuelche come li chiamavano i missionari gesuiti, popolavano la bassa Patagonia fino alla Terra del Fuoco. Cacciatori semistanziali lavoravano la pietra come nel neolitico europeo, producevano vasellame in ceramica, conoscevano il metallo ma non sapevano come lavorarlo. Divisi in due grandi gruppi, quelli che occupavano l'area nord e quelli che occupavano la parte più a sud, vivevano prevalentemente di caccia e si spostavano seguendo le migrazioni stagionali degli animali. Tipicamente cacciavano i guanachi in primavera, ostacolati dalle femmine gravide, mentre in estate cacciavano i nandù. L'introduzione del cavallo dopo il 1670, favorì un cambiamento sotto molti aspetti, compreso quello culturale. La caccia ora veniva fatta inseguendo a cavallo la preda per procedere alla sua cattura con la bola, due o tre sfere di pietra legate insieme da lunghe fili ricavati dalla pelle di guanaco, bola la quale veniva lanciata alle zampe degli animali in corsa per immobilizzarli. L'abitazione tipica (il toldo) aveva la forma di paravento ed era costituita da due o tre file di pali degradanti su cui venivano appoggiate pelli di guanaco cucite insieme. Ogni tribù era formata da alcune  centinaia di persone, e guidata da un capo chiamato cacique. Ogni tribù possedeva un territorio di caccia che veniva difeso in modo deciso, spesso motivo di guerre tra tribù confinanti. Gli uomini si occupavano della caccia, dei cavalli e della guerra, le donne si dedicavano al trasporto dell'acqua e della legna, alla preparazione dei cibi, alla cucitura e tintura delle pelli e alla crescita della prole.



Cacique Mulato
Punta Arenas 1895
   Cacique Mulato. considerato l'ultimo grande capo dei Tehuelche
Patagonia, Tehuelche
Punta Arenas 1895
   Gruppo familiare del Cacique Mulato.


Tehuelche gruppo familiare
Santa Cruz, inizio 1900
Gruppo familiare Tehuelche
Tehuelche ultimo grande capo

Santa Cruz 1920
Bambino Rufino Ibanez, ultimo capo dei Tehuelche con un cucciolo di guanaco


Indio patagonia
Santa Cruz 1935
   Immagine di un "indio" utilizzata per una deprecabile pubblicità di una marca di Gin.


Prima fotografia di Tehuelche
Punta Arenas 1863
   Questa è la prima fotografia di un giovane Tehuelche
Storia della Patagonia
Saint Louis 1904
   Fiera internazionale di Saint Louis, una delegazione di Tehuelches


Capi Tehuelche

Rio Gallegos 1903
Alcuni capi Tehuelche

Rio Gallegos 1901 argentina

Rio Gallegos 1901
   Primi scambi commerciali con gli "indios" 


comunità Okeke patagonia

Santa Cruz 1883
La tranquilla comunità di Okeke fatta prigioniera dall'esercito Argentino per questioni territoriali

Giovani donne Tehuelches

Santa Cruz 1899
Giovani donne Tehuelches

Guèchico patagonia

Saint Louis 1904
Guèchico  posa in occasione della Fiera Internazionale di Saint Louis