Loading...

Se state pensando o state organizzando un viaggio in Indonesia, sarà molto probabile che una delle isole che visiterete sia Bali.

L’isola di Bali è da tempo la “porta turistica” dell’Indonesia, gli indonesiani hanno saputo creare le condizioni per attrarre il turismo che è nato come culturale per poi diventare sempre più consumistico. Qualsiasi agenzia di viaggio o tour operator prevede una soluzione o un pacchetto per quest’isola. Anche chi organizza un viaggio in modalità self prende sempre in considerazione Bali mentre sono davvero pochi, in rapporto, coloro che valutano la vicina isole di Lombok.  Sarà che Bali è più famosa, oppure è migliore o più bella o più interessante di Lombok ?   Forse le cose non stanno proprio così.

Vediamo le principali differenze tra queste due isole (Bali vs Lombok), differenze colte da un turista come me, quindi con tutti i limiti del caso e senza l’ambizione di dare una visione completa ed esauriente sull’argomento.

danza Barong Bali
Bali ; una esibizione di danza tradizionale Barong
Spiaggia di Gili Rangit Lombok
Lombok ; la splendida spiaggia bianca di Gili Rangit

LA RELIGIONE

Una prima differenza tra Bali e Lombok è su una questione che la popolazione ritiene sia decisamente importante ; la religione. A Bali domina la religione induista e l’isola viene definita come “isola degli dei” grazie ai suoi 20.000 templi che tra grandi e piccoli si trovano in ogni angolo di strada e in ogni casa. Il grande culto verso questa religione porta i suoi abitanti ad ospitare nella propria casa un tempio, in base alla capacità economica, il balinese costruisce la sua casa e dedica un parte dello spazio a disposizione alla realizzazione di un piccolo tempio, più è grande è la casa più è grande il tempio.

In quest’isola si trovano dei tempi molto interessanti, luoghi importanti di devozione popolare. Da menzionare il Pura Besakin definito come “tempio madre” una struttura imponente e articolata al cui interno si svolgono continuamente cerimonie religiose. Molto importante per la religione induista è il Pura Tirta Empul chiamato “tempio della purificazione, luogo dove si assapora un clima quasi mistico, dove il silenzio è interrotto solo dal rumore delle fontane da cui sgorga l’acqua purificatrice.

A Lombok prevale la religione mussulmana e questa differenza pesa e come se pesa sia nella vita quotidiana, sia nelle aspettative e prospettive future. Non è una novità che la religione abbia sempre avuto una notevole influenza nello sviluppo dei popoli e questo avviene anche oggi in molte aree del mondo. A mio avviso questa diversa tradizione religiosa ha inciso sullo sviluppo di Lombok che solo da poco tempo di sta affacciando al turismo internazionale.

tempio madre Pura Besakin Bali
Bali ; il tempio madre Pura Besakin
tempio purificazione Pura Tirta Empul Bali
Bali ; il tempio della purificazione di Pura Tirta Empul

STILI DI VITA

Gli stili di vita rappresentano un’altro aspetto rilevante della differenza tra Bali e Lombok. Spesso si sente parlare di Bali come di un paradiso lontano dove magari andare a vivere. Come sempre la verità sta nel mezzo, Bali è un’isola che si è votata al turismo e questo ha influito anche sugli stili di vita dei suoi abitanti che pur non perdendo le loro tradizioni e la loro cultura popolare hanno sempre più adottato stili di vita occidentali liberi e informali rimanendo tolleranti e ospitali nei confronti di altre culture. A questo non è seguito un coerente sviluppo sociale e del territorio in particolare nell’area sud ad elevata urbanizzazione dove resort, case e baracche alle volte si accavallano in modo irrazionale, dove il traffico è caotico a fronte della grande quantità di moto e motorini che si muovono spesso senza regole, dove affiora molto spesso l’immondizia e la plastica abbandonata lungo le strade chiaramente non nei pressi dei resort e dei siti turistici. Già diverso è l’interno e la zona nord molto più tranquilla e meno pressata dal turismo, qui si possono trovare realtà più “genuine” e bellezze naturali. Solo per citarne alcune ; il vulcano Batur con le sue enormi bocche eruttive e il suo grande lago blu o le coltivazione di riso a terrazze che creano ondulate geometrie veramente notevoli come quelle di Tengalalang.

Lombok è decisamente diversa sotto questo aspetto, la religione e l’ancora limitato turismo rendono l’isola più tranquilla, vivibile, senza caos anche se i problemi non mancano come per le infrastrutture e per la povertà presente in molte zone. Un situazione che ritengo ideale per un turista interessato ad un luogo, alle sue bellezze e alle sue tradizioni popolari. Viaggiando nell’interno dell’isola si scoprono realtà che sorprendono noi occidentali come, ad esempio, la vendita della benzina che viene fatta utilizzando bottiglie di vetro (i distributori le espongono lungo le strade) oppure il contrasto agli uccelli a protezione della semina nelle risaie eseguita dalle donne utilizzando delle fionde.

tipico villaggio balinese
Bali ; villaggio tradizionale balinese
mercato settimanale a Lombok
Lombok ; un importante mercato settimanale

SPIAGGE E MARE

Questa differenza tra Bali e Lombok è sicuramente quella di maggiore interesse per un turista. Per mia esperienza personale posso dire che su questo argomento prevale decisamente Lombok. Bali offre siti di immersione molto famosi, tratti di costa tra le migliori al mondo per il surf, ma le spiagge e il mare pur di un certo interesse e bellezza non sono paragonabili a quelle di Lombok dove la bellezza della natura ancora incontaminata e la ridotta presenza di turisti fanno la differenza.

La costa sud di Lombok nella zona di Kuta è uno degli esempi che voglio segnalare, ci sono ampie insenature come quella di Kuta stessa o di Tanjung Aan o di Mawun alle volte difficili da raggiungere. Una volta sul posto si rimane stupiti per i colori del mare, per la sabbia fine e bianchissima e per l’assenza quasi totale di persone. Lo svantaggio (se vogliamo chiamarlo così) è rappresentato dalla scarsità di infrastrutture ricettive, in alcune c’è un solo piccolo chiosco, in altre non c’è nulla …..

Nella zona nord occidentale di Lombok sono presenti tre isole molto famose, Gili Trawangan, Gili Meno e Gili Air. Tutte piccole senza auto o motorini (ci si sposta a piedi o in bicicletta o in carrozzella trainata da cavalli), con spiagge splendide, mare veramente notevole e con ricchi fondali marini. In queste isole il turismo è esploso ma solo grazie alla logica del profitto turistico che le propone come “estensione di Bali” e non di Lombok. Infatti i collegamenti marittimi con Bali sono frequenti e organizzati sia con barche/traghetti che con motoscafi veloci.

Ritengo che le più belle isole di Lombok siano quelle presenti nell’ampia insenatura di sud ovest. Qui si trovano isole e isolette molto spesso deserte, costituite da sabbia fine bianchissima, con un mare dai colori e dalle sfumature eccezionali, con fondali ricchi di pesci tropicali e coralli in ottimo stato di conservazione. Gili Kedis, Gili Sudak, Gili Rengit, Gili Nanggu solo per citarne alcune. Qui il turismo di massa è lontano anni luce, ci sono pochissimi piccoli resort e ci si muove tra le isole e la terra ferma attraverso piccole barche private o attraverso le barche dei pescatori locali come ho fatto io.

Alla fine di questo semplice confronto, la conclusione che si può trarre è che benchè diverse entrambe le isole meritano di essere visitate. Per chi ama svolgere attività sportive, vita notturna e mondanità è preferibile una maggiore permanenza a Bali, per chi propende per la bellezza della natura e per la tranquillità meglio dedicare diversi giorni a Lombok.

spiaggia Gili Meno Indonesia
Lombok ; una spiaggia di Gili Meno
tramonto su Gili Air Indonesia
Lombok ; tramonto su una spiaggia di Gili Air

 ARTICOLI CORRELATI

2019-10-02T10:00:04+00:00