Loading...

Il nome Seychelles evoca in tutte le persone una visione di isole da sogno, spiagge bianchissime e mare dagli intensi colori tropicali.

In effetti è così e la fama che esse godono in tutto il mondo è certamente meritata. Le isole dell’arcipelago più grandi e frequentate dai turisti sono Mahè, Praslin e La Digue. Ognuna di esse offre spiagge e scorci panoramici quasi unici nel loro genere e in rete abbondano commenti, suggerimenti, foto e indicazioni. Però troppo spesso l’attenzione si concentra sulle spiagge più belle e famose mentre vengono tralasciate molte altre considerate “minori” quindi di scarso interesse. Qui vi voglio parlare proprio di quest’ultime, cioè delle spiagge quasi sconosciute presenti nelle tre isole principali, spiagge che non hanno nulla da invidiare a quelle più famose e blasonate.

ISOLA DI MAHE’

La prima spiaggia che voglio segnalare è quella di Anse à la Mouche situata in una splendida baia che ritengo meriti essere visitata. Si tratta di un’ampia insenatura che si trova nella costa sud-ovest dell’isola, zona facilmente raggiungibile in auto o con gli autobus pubblici. Una spiaggia di finissima sabbia corallina lunga e profonda la quale varia ben poco in base alle maree. Pochi sono i turisti che si disperdono sul lungo arenile. Molto più facile incrociare dei bambini locali che si divertono e giocano tranquilli nelle basse acque cristalline della baia prive di correnti. Qui c’è la possibilità fare lunghe e distensive passeggiate.

mappa isola mahè
Le migliori spiagge tra quelle poco conosciute di Mahè
Spiaggia di Anse à la Mouche Seychelles
L’ampia spiaggia di Anse à la Mouche

Nelle vicinanze di Anse à la Mouche si trova Baie Lazare, un’altra lunga lingua di sabbia bianchissima che si sviluppa lungo tutta l’omonima baia. L’acqua trasparente e cristallina di questa costa protetta è sempre calma e calda invitando subito ad immergersi per un bel bagno. Alle spalle di tutta la spiaggia l’estesa vegetazione tropicale assicura ampie zone d’ombra. Anche qui troverete pochi turisti. Anche qui molti bambini locali che giocano lungo la spiaggia e con le barche dei pescatori ancorate in prossimità della riva, il tutto in un contesto molto tranquillo e rilassante.

Port Glaud è l’ultimo insediamento nell’estremo nord-ovest dell’isola dove è presente un tranquillo villaggio che si sviluppa su un esteso lungomare. La spiaggia è piacevole, lunga con una fitta vegetazione alle spalle e poco frequentata. La bellezza di questa baia è nelle sue acque basse dove il mare assume un incredibile colore verde smeraldo. Le due isole vicine e facilmente raggiungibili di Conception e Sainte Therese con le loro piccole spiagge sono il completamento di questo tratto di costa. Poco più a nord di Port Glaud c’è la spiaggia di Port Lunary, più conosciuta, più frequentata, più turistica oltre ad essere battuta da imbarcazioni e motoscafi …..

Baie Lazare, lunga, bianca e solitaria
Baie Lazare con la sua spiaggia lunga, bianca e solitaria
Baia di Port Glaud
La baia di Port Glaud con i suoi colori

ISOLA DI PRASLIN

Sulla costa nord-est dell’isola, nascosta dalla vegetazione, si trova una piccola e spesso deserta spiaggia, Anse Boudin. La spiaggia si trova di fronte all’isola di Curieuse in corrispondenza di un piccolo centro abitato lungo la strada che porta alla famosa Anse Lazio. Forse proprio questa vicinanza alla “sorella maggiore” fa si che questa spiaggia venga ignorata dai turisti, veramente pochi sono coloro che si fermano e questo è un peccato o un vantaggio per taluni. Anche se in un contesto diverso rispetto alla “sorella maggiore”, questa spiaggia si sviluppa come una lingua di sabbia bianca poco profonda, a tratti selvaggia con la vegetazione che abbonda e spesso si affaccia sul mare, mare molto bello con diverse tonalità di colore dall’azzurro al turchino. Le acque sono tranquille e poco profonde, adatte al nuoto specie per famiglie e bambini.

mappa spiagge meno conosciute di Praslin
Le migliori spiagge tra quelle poco conosciute di Praslin
La spiaggia di Anse Boudin Seychelles
La spiaggia selvaggia di Anse Boudin

Anse Gouvernement è un gioiello che si trova sulla costa est dell’isola, una spiaggia poco conosciuta e poco frequentata ma che merita assolutamente visitare e vivere per almeno qualche ora. L’arenile, di bianchissima sabbia corallina, non è molto profondo. Una abbondate vegetazione si sviluppa lungo tutta la spiaggia garantendo riparo nelle ore più calde. La sua particolarità risiede nella spettacolare laguna antistante con acqua bassa, calda e dal colore verde smeraldo intenso. Passeggiare o nuotare in questa laguna è veramente piacevole. La presenza di una formazione rocciosa poco distante dalla riva, facile da raggiungere grazie all’acqua bassa, ne aumenta il fascino. La formazione granitica è stata erosa dal mare nel corso dei secoli per cui ormai sono presenti rocce di piccole / medie dimensioni che a loro volta creano delle piccole lagune interne dove l’acqua è calma, caldissima e trasparente.

Anse Gouvernement Seychelles
Il verde smeraldo di Anse Gouvernement
lagune tra le rocce di Anse Gouvernement Seychelles
Piccole lagune tra le rocce di Anse Gouvernement

ISOLA DI LA DIGUE

Da molti definita come la più bella delle Seychelles, ha il vantaggio di avere dimensioni contenute e una limitata circolazione di veicoli a motore (una volta era priva di traffico veicolare). Qui si trova quella che viene considerata la spiaggia più bella dell’arcipelago, Anse Source d’Argent. Partendo proprio da questa spiaggia, indubbiamente spettacolare, si prosegue verso sud costeggiando le grandi formazioni granitiche che hanno reso famosa quest’isola. E’ bene procedere con la bassa marea (non ci sono ne strade ne sentieri interni) fino a raggiungere Anse Pierrot, una piccola spiaggia letteralmente incastrata nelle rocce. I grandi massi di granito la nascondono alla vista fintanto che non si è decisamente vicini. L’aspetto selvaggio, la sabbia bianca e le tante palme da cocco che si protendono sul mare la rendono incredibilmente bella. La spiaggia è protetta dalla barriera corallina e il mare antistante è colorato di azzurro e turchese con l’acqua bassa e quasi sempre calma. Qui arrivano ben pochi turisti.

Mappa spiagge sconosciute La Digue
Le migliori spiagge tra quelle poco conosciute di La Digue
La solitaria spiaggia di Anse Pierrot Seychelles
La piccola e nascosta spiaggia di Anse Pierrot

Poco oltre Anse Pierrot, continuando sempre lungo la costa in direzione sud, si trova Anse aux Cedres una piccola e incantevole spiaggia disseminata da piccole e grandi rocce granitiche levigate tipiche delle Seychelles. Qualche raro turista giunge sin qui anche perché va prestata attenzione all’andamento dellee maree per non ritrovarsi in difficoltà al rientro.

Per concludere un gioiello nascosto di La Digue, Grand Anse. La spiaggia si trova a sud dell’isola e la si raggiunge solo da una strada interna che affronta anche un tratto in salita e che progressivamente si riduce a un sentiero. Il tratto di costa antistante Grand Anse è privo di barriera corallina per cui la forza dell’oceano è sempre evidente. La balneazione è sconsigliata perché pericolosa. Anche per questo motivo la spiaggia è poco frequentata. La sua bellezza ripaga della fatica per raggiungerla ed è l’ideale per una escursione giornaliera. Sabbia bianchissima, mare dal blu profondo, natura selvaggia e pochissimi turisti, questi gli ingredienti di Grand Anse.

La selvaggia e rocciosa Anse aux Cedres
Anse aux Cedres tra sabbia bianca e rocce di granito
Ampia e solitaria Grand Anse Seychelles
L’ampia e solitaria Grand Anse

 ARTICOLI CORRELATI

2019-10-08T19:50:30+00:00