Rodi - album fotografici

Home Rodi    

Rodi città

Rodi città, cuore economico e turistico dell’isola spesso invasa da turisti che scendono dalle grandi navi da crociera che solcano il Mediterraneo. Il centro storico, dichiarato Patrimonio mondiale dell’Umanità, si sviluppa intorno alla cinta muraria. Passeggiando tra i vari vicoli si può cogliere la realtà medievale della città che, in parte è  ancora presente anche se spesso “deturpata” dalla presenza di negozi, bar, ristoranti e locali per i turisti. Il passaggio di popolazioni e dominazioni diverse si nota dalle mura di cinta di epoca bizantina, dal Palazzo del Gran Maestro dei Cavalieri di San Giovanni dalla presenza di minareti, moschee e torri ottocentesche.

Lindos

E' la seconda città dell’isola dal sapore tutto greco, case basse tutte bianche, porte azzurre o marroni, vicoli stretti e una acropoli con una fortezza dei Cavalieri di San Giovanni posta su un alto sperone roccioso che domina la città. Qui tutto si è convertito al turismo e i caratteristici vicoli ora sono pieni di negozi di tutti i tipi, ristoranti, taverne, ecc. Lindos è una località molto conosciuta anche grazie alla presenza di alcuni grandi villaggi di noti tour operator europei posti nelle sue baie che si trovano a nord della cittadina. Subito a sud del centro abitato si trova la splendida baia di S. Paolo, una piccola insenatura rocciosa dalle acque color verde-turchese.

Coste

L’isola di Rodi si sviluppa con un orientamento indicativamente nord-sud presentando così due coste, una orientale più protetta e con mare più tranquillo dove sono presenti molte spiagge di vario tipo, sabbiose, sassose o a ciottoli e una costa occidentale più frastagliata, maggiormente battuta dai venti e  delle mareggiate, con ridotti insediamenti quindi meno interessante per i turisti. La maggior parte dei centri turistici e delle località più conosciute sono nel tratto nord della costa orientale tra la città di Rodi e quella di Lindos dove troviamo la famosa baia di Ladiko chiamata anche la baia di Anthony Queen.

Interno isola

All’interno dell’isola troviamo il monte Filèrimos nelle vicinanze di Ialyssos (zona nord) dove si trova un parco archeologico posto sulla sua cima impervia, monte che, grazie alla sua posizione strategica, risulta essere un ottimo punto di osservazione di un lungo tratto della costa nord. Molti sono stati gli insediamenti di questo parco che si sono succeduti nel corso dei secoli, quelli meglio conservati e restaurati sono quelli dei Cavalieri. Rinomata è anche la valle delle farfalle, una stretta valle interna a Pataloudes (zona nord dell’isola) dove, nel mese di maggio, si riproducono una innumerevole quantità di farfalle. Se si vuole assaporare l'atmosfera tipica dei paesini greci si possono visitare le località di Gennadio e Lachania. Qui i ritmi sono tranquilli e il silenzio regna sovrano. Le abitazioni sono bianche con porte/portoni azzurri o marroni, i vicoli sono stretti e puliti come se si stesse attendendo qualcuno. Bellissime macchie di colore completano l'opera, le bouganville emergono qua e la nelle strette strade, o sono poste ad ornare gli ingressi delle case o dei giardni interni.