Turchia - album fotografici

Costa nord

Il tratto di costa a nord della penisola di Bodrum alterna tratti particolarmente rocciosi ad ampie e degradanti baie. In molte di queste si trovano villaggi di pescatori che, progressivamente, stanno lasciando il posto ad una economia basata sul turismo. Molti sono gli insediamenti turistici che spesso depauperano il paesaggio una miriade infinità di casette bianche tutte uguali.

Costa sud

Anche il tratto di costa sud della penisola di Bodrum alterna tratti brulli e rocciosi, come nella zona di Akyarlar, a tratti dolcemente degradanti come nella zona di Bitez e Gumbet. A Ortakent, si trova la più grande distesa sabbiosa della penisola. Bitez e Gumbet sono baie molto sviluppate dal punto di vista turistico, qui la vita è movimentata sia di giorno che di notte.

Bodrum

Chiamata Alicarnasso nei tempi antichi, Bodrum è oggi una città moderna, vivace protesa al turismo di massa. Interessante il suo castello medievale ben conservato al cui interno è presente il Museo Archeologico Marino il cui pezzo forte è una nave dell'era del bronzo ricca di reperti. Per il resto la città non offre molto se non molti negozi che vendono prodotti contraffatti.

Yalikavak

Yalikavak è una piccola cittadina posta a nord della penisola di Bodrum. Affacciata su una baia protetta da una lunga penisola (Kudur) conserva le sue caratteristiche di realtà tranquilla dal turismo sostenibile. Il suo centro è formato da vicoletti con locali, negozi e ristoranti pittoreschi che si sviluppano lungo il porto vecchio.

Gumusluk

Gumusluk (Gümüşlük in turco) è un piccolo villaggio di pescatori posto sulla costa ovest della penisola di Bodrum. Situato in una piccola baia protetta ha conservato le sue caratteristiche originali di un paese dedito alla pesca. L'apertura al turismo appare recente e si manifesta in modo contenuto e poco invasivo.