BORGO MEDIEVALE DI
MONTELPARO
(Fermo - Marche)

.
.
.
.
.
.
.

Montelparo è un paese risalente al VII secolo che occupa una parte di una collina a 588mt sul mare. Sembra che il nome derivi da Elprando o Eliprando, un condottiero longobardo, che edificò il primo castello. Il castello passò poi ai monaci dell'Abbazia di Farfa, che lo consolidarono e lo ampliarono edificando le prime chiese.

COSA VEDERE A
MONTELPARO

Chiesa di S. Pietro e S. Silvestro di Montalparo
L’accesso al borgo di Montelparo può avvenire da diverse direzioni e strade, la più usuale è l’ingresso dalla strada provinciale che lambisce il paese. All’altezza di una piccola rotonda, una strada ben segnalata conduce nel centro storico. Dopo una breve salita si inizia a costeggiare quello che un tempo erano le prime mura di cinta del borgo fortificato. Imponente appare l’abside della chiesa di San Girolamo la cui facciata è all’interno del borgo.
 
Poco dopo si intravede sulla destra una delle antiche porte d’accesso, Porta del Sole del secolo XIV. Da questa porta inizia la visita al borgo che si presenta con un piccolo slargo su cui si affaccia la chiesa di San Gregorio Magno del 1615 che nel suo piccolo campanile a vela ospita una campana del 1354. In occasione della mia visita ho trovato la chiesa chiusa in quanto danneggiata dal terremoto. Le attività religiose si sono spostate sulla piccola e graziosa chiesina di San Pietro e San Silvestro del secolo XIV che si trova dirimpetto a San Gregorio.
 
La morfologia della collina ha portato alla costruzione del cento abitato secondo dei livelli concentrici fino alla sommità. Dal piazzale della chiesa di San Gregorio si possono imboccare dei percorsi pedonali per salire e raggiungere i vari livelli.
Il borgo appare ben conservato anche se la realizzazione di abitazioni recenti realizzate in stile moderno stonano decisamente.
Percorrendo i vari vicoli sono poche sono le persone che si incontrano, diverse le case che appaiono chiuse, aspetto che denota una scarsa presenza umana che colpisce quasi tutti questi piccoli centri.
 
Non ci vuole molto per salire alla sommità del colle dove si trova la chiesa di San Michele Arcangelo un edificio risalente al XII secolo che presenta una bella facciata in cotto con portale centrale in stile gotico-rinascimentale. Sul fianco sinistro è ospitato il museo degli Antichi Mestieri. Il tutto è chiuso e recintato a causa del terremoto. In occasione della mia visita erano in corso dei lavori che speriamo portino ad una apertura di questa bella chiesa che svetta su tutto il paese.
 
Da qui si può scendere percorrendo qualche altro vicolo del borgo che occupa solo la parte sud della collina.
Tornati alla porta, si può imboccare la via Roma svoltando a destra e percorrendo un tratto di quella che era la cinta muraria, zona ricostruita dopo il terremoto del 1703, oggi occupata da edifici poco interessanti realizzati in tempi diversi con tanti stili diversi.
 
Alla fine della via, prima di un piazzale, sulla sinistra si trova il palazzo comunale con una torre civica dalla particolare forma semi circolare e sulla destra appare il massiccio complesso del convento dei padri Agostiniani con annessa chiesa che rimane rialzata rispetto alla sede stradale.  Probabilmente un bel complesso da visitare il quale sembra ospitare un deposito attrezzato di Arte Sacra e un Centro d’Interpretazione del Paesaggio Piceno, peccato che io abbia trovato tutto chiuso senza indicazioni particolari ……

CURIOSITA' SU
MONTELPARO

Non ho ritrovato curiosità, tradizioni o leggende specifiche su questo borgo.

SINTESI SU
MONTELPARO

Piccolo centro con un borgo che ha perso parte delle sue caratteristiche storiche mescolando elementi più antichi con edifici moderni. Un aspetto che non passa inosservato sono i grovigli e la distribuzione caotica dei cavi delle linee aeree elettriche e telefoniche, problema presente in tutti i centri storici ma qui appare fuori controllo.
Sufficiente la conservazione di quello che rimane, buona la pulizia e il decoro ma questo non è sufficiente a rendere il paese interessante.

Va detto che il terremoto ha inciso molto anche su Montelparo precludendo la visita a molti edifici storici e religiosi, speriamo che ci sia un recupero in tempi ragionevoli.



 VALUTAZIONE COMPLESSIVA


  Posizione del borgo
  Stato di conservazione
  Rispetto storico architettonico
  Cura e pulizia del borgo
  Valorizzazione del borgo
  Segnaletica turistica

GALLERIA FOTOGRAFICA BORGO
MONTELPARO

Tutte le foto e i video presenti in questa galleria sono di Roberto


veduta panoramica di Montelparo

DOVE SI TROVA IL BORGO DI
MONTELPARO

NELLE VICINANZE DI
MONTELPARO

borgo di Monteleone di Fermo
borgo di Monte Rinaldo
borgo di Ortezzano

TI POTREBBE INTERESSARE

Viaggi

di Alisei

Video

di Alisei

Blog

di Roberto


NEWSLETTER ALISEI

Registrandovi alla Newsletter sarete sempre aggiornati sui borghi e sui castelli visitati da Roberto






CONDIVIDI QUESTA PAGINA

ReCaptcha

Questo servizio Google viene utilizzato per proteggere i moduli Web del nostro sito Web e richiesto se si desidera contattarci. Accettandolo, accetti l'informativa sulla privacy di Google: https://policies.google.com/privacy

Google Analytics

Google Analytics è un servizio utilizzato sul nostro sito Web che tiene traccia, segnala il traffico e misura il modo in cui gli utenti interagiscono con i contenuti del nostro sito Web per consentirci di migliorarlo e fornire servizi migliori.

Facebook

Il nostro sito Web ti consente di apprezzare o condividere i suoi contenuti sul social network Facebook. Attivandolo e utilizzandolo, si accetta l'informativa sulla privacy di Facebook: https://www.facebook.com/policy/cookies/

YouTube

I video integrati forniti da YouTube sono utilizzati sul nostro sito Web. Accettando di guardarli accetti le norme sulla privacy di Google: https://policies.google.com/privacy

PInterest

Il nostro sito Web ti consente di condividere i suoi contenuti sul social network PInterest. Attivandolo e utilizzandolo, si accetta l'informativa sulla privacy di PInterest: https://policy.pinterest.com/it/privacy-policy/