BORGO DI
BRISIGHELLA
(Ravenna - Emilia Romagna)



.



Brisighella è un borgo medievale che sorge nella valle del Lamone sull’antica via Faentina un tempo utilizzata per il trasporto del sale di Cervia verso Roma. Il borgo è ubicato al limite del Parco Regionale della Vena del Gesso.

Il profilo roccioso su cui si sviluppa è caratterizzato da tre pinnacoli su cui sorgono la Rocca, la Torre dell’Orologio e il Santuario del Monticino.

Brisighella fa parte dei circuiti "I borghi più belli d'Italia" e "Cittaslow", inoltre ha ricevuto la Bandiera arancione del Touring Club Italiano.

COSA VEDERE A
BRISIGHELLA

via degli asini Brisighella
L’ingresso al centro storico di Brisighella avviene tipicamente dalla via principale che si stacca dalla strada provinciale Faentina, strada facilmente identificabile perché all’altezza di un ampio e curato giardino.

Poco dopo aver imboccato la via si giunge nella piazza principale, una ampia piazza su cui si affaccia la collegiata di San Michele Arcangelo un edificio del 1600 che non colpisce più di tanto nonostante la sua imponenza. La facciata, nella parte inferiore è tripartita, un cornicione modanato separa la parte superiore che funge da campanile. L'interno a tre navate non è particolarmente interessante benché conservi alcune importanti opere come un bel crocefisso ligneo del XVI secolo.
Il resto della piazza è circondato da edifici recenti per cui si prosegue tranquillamente verso il cuore del borgo contraddistinto da una stradina, in leggera salita, costellata da negozi che propongono le delizie del territorio. All’altezza di uno slargo una fontana pubblica, la più antica del paese costruita nel 1490. Proseguendo ancora si giunge al cuore, piazza Marconi che si sviluppa seguendo una forma stretta e allungata. Sulla sinistra risalta un palazzo neoclassico in pietra chiara e sede del comune, una costruzione degli inizi del 1800 che, purtroppo, appare come un elemento di discontinuità rispetto al resto del borgo e degli edifici circostanti.

Due stretti passaggi, uno a sinistra e uno a destra dell’edificio comunale (segnaletica scarsamente visibile) portano alla Via della Torre che, risalendo il crinale, permette di raggiungere la Torre dell’Orologio (impossibile non vederla). Si tratta di una breve e suggestiva escursione in salita per raggiungere questa torre che domina il borgo e in grado di offrire un bellissimo panorama. Per i meno arditi, c’è anche una via più comoda, una strada che parte dal parcheggio della Rocca (le indicazioni più avanti).

Il resto della piazza è caratterizzato da edifici ristrutturati e colorati in particolare la vivace facciata del nucleo di sinistra che racchiude una particolarità che rende famosa Brisighella, la Via degli Asini. Si tratta di un suggestivo e originale camminamento sopraelevato, nato con scopi difensivi, quasi interamente coperto e affiancato da archi di diversa ampiezza che si rivolgono all’attuale piazza. Anticamente poggiava su una base di roccia che venne scavata in un secondo tempo per ricavare cantine, depositi e negozi, intervento che trasformò il portico in una sopraelevata. Il particolare nome deriva dal fatto che qui si trovavano le stalle che ospitavano gli asini utilizzati per il trasporto del materiale dalle vicine cave di gesso.
la Rocca di Brisighella

Dalla piazza Marconi si può deviare e percorrere alcuni vicoli laterali facenti parte del nucleo storico ma sono pochi e brevi e non sempre interessanti. Tornati alla piazza Marconi si prosegue, il borgo si restringe e si riduce. All’altezza di un piccolo giardino, una strada sulla destra riporta alla piazza principale attraverso una via che affiancata edifici ristrutturati e moderni di scarso interesse turistico ad esclusione di un palazzo gentilizio, Palazzo Lega. Sulla destra una scalinata un po’ defilata porta ad un vicolo su cui si affaccia la chiesa del Pio Suffragio che sembra risalga al XIII secolo. La facciata è realizzata con due ordini di lesene separati da un notevole cornicione il tutto dipinto con colori molto accesi. L’interno, a pianta centrale con sviluppo ottagonale è alquanto ridotto, ma la particolarità è data dai suoi 11 altari.

Una volta rientrati alla piazza principale, non rimane che visitare la Rocca e il Santuario del Monticino.

E’ necessario uscire da Brisighella seguendo la strada provinciale in direzione Firenze. Subito fuori dal paese deviare a destra (cartelli ben evidenti). Dopo alcune curve, all’altezza di un tornante, appare la Rocca. La rocca appare subito ben conservata benché abbia perso tutta la merlatura. Si tratta di un edificio militare realizzato inizialmente da Francesco Manfredi (ecco il nome Rocca manfrediana) nel 1228. Nel corso del tempo la fortezza ha subito diversi interventi, oggi quello che rimane è un insieme di torri e mura con l’interno praticamente vuoto. La visita consiste principalmente proprio nel percorrere i camminamenti di ronda lungo le mura e la salita alla torre principale da cui si osserva un bel panorama e si comprende la posizione strategica di questo fortezza.

Ritornati al parcheggio si noterà una strada sterrata che si dirige verso le colline, essa porta comodamente alla Torre dell’Orologio. Si può percorrere anche a piedi, una piacevole passeggiata a terra pari verso questa torre di avvistamento, ristrutturata e ben conservata alla quale, nel 1850, fu aggiunto il grande orologio. Il panorama qui è notevole, sia sul borgo che sulla valle.

Il Santuario del Monticino, è vicino alla Rocca, seguire le indicazioni stradali. Come descritto in precedenza, il Santuario, eretto nel 1758, sorge su uno dei pinnacoli di Brisighella in una bella zona circondata da cipressi e immersa nel verde. L’interno è ad una sola navata ornata da pilastri abbelliti da festoni.
Qui si custodisce un piccola e sacra immagine in terracotta raffigurante la Madonna con Bambino risalente al 1626.


CURIOSITA' SU
BRISIGHELLA

In perfetto stile romagnolo, Brisighella è una località con una fervente vocazione turistica.

Una associazione, ben strutturata e affiancata dal comune nonché dai suoi abitanti, organizza un notevole numero di manifestazioni e feste.
Il calendario copre tutto l’anno e consiste in eventi storici medievali, feste e sagre legate ai prodotti del territorio famoso per le sue eccellenze (olio riconosciuto a livello europeo, pera volpina, carciofo violetto, ecc.). Non mancano occasioni per feste sotto le Stelle, notti romantiche ed altro.

SINTESI SU
BRISIGHELLA

Brisighella è sicuramente un borgo interessante e ben organizzato in grado di valorizzare i suoi monumenti e le sue particolarità nel modo migliore.

Rimane il fatto che il nucleo storico è alquanto contenuto e solo in parte è riuscito a mantenere le caratteristiche di un borgo medievale. Benché faccia parte del circuito dei Borghi più belli d’Italia sembra che questa definizione sia eccessiva.

Brisighella merita comunque una vista nella quale suggerisco di inserire anche le bellezze naturali che la circondano come il Parco della Vena del Gesso.




 VALUTAZIONE COMPLESSIVA


  Posizione del borgo
  Stato di conservazione
  Rispetto storico architettonico
  Cura e pulizia del borgo
  Valorizzazione del borgo
  Segnaletica turistica

GALLERIA FOTOGRAFICA
BRISIGHELLA

Tutte le foto e i video presenti in questa galleria sono di Roberto


torre dell'orologio di Brisighella

DOVE SI TROVA
BRISIGHELLA

NELLE VICINANZE DI
BRISIGHELLA

visita borgo di dozza
borgo e rocca di Castrocaro Terme
visita al borgo di Modigliana
borgo di Premilcuore

TI POTREBBE INTERESSARE

Viaggi

di Alisei

Video

di Alisei

Blog

di Roberto


NEWSLETTER ALISEI

Registrandovi alla Newsletter sarete sempre aggiornati sui borghi e sui castelli visitati da Roberto






CONDIVIDI QUESTA PAGINA

ReCaptcha

Questo servizio Google viene utilizzato per proteggere i moduli Web del nostro sito Web e richiesto se si desidera contattarci. Accettandolo, accetti l'informativa sulla privacy di Google: https://policies.google.com/privacy

Google Analytics

Google Analytics è un servizio utilizzato sul nostro sito Web che tiene traccia, segnala il traffico e misura il modo in cui gli utenti interagiscono con i contenuti del nostro sito Web per consentirci di migliorarlo e fornire servizi migliori.

Facebook

Il nostro sito Web ti consente di apprezzare o condividere i suoi contenuti sul social network Facebook. Attivandolo e utilizzandolo, si accetta l'informativa sulla privacy di Facebook: https://www.facebook.com/policy/cookies/

YouTube

I video integrati forniti da YouTube sono utilizzati sul nostro sito Web. Accettando di guardarli accetti le norme sulla privacy di Google: https://policies.google.com/privacy

PInterest

Il nostro sito Web ti consente di condividere i suoi contenuti sul social network PInterest. Attivandolo e utilizzandolo, si accetta l'informativa sulla privacy di PInterest: https://policy.pinterest.com/it/privacy-policy/