BORGO MEDIEVALE DI
SAVIGNANO sul PANARO
(Modena - Emilia Romagna) 

.
.
.
.
.

 Suggestivo borgo medievale posto su una piccola altura ai bordi delle colline appenniniche che si affacciano sulla grande pianura emiliana. Dalle lontane origine romane, il borgo è stato in gran parte restaurato ed oggi appare come un piccolo e tranquillo abitato separato dal nuovo insediamento urbano che si è sviluppato lungo le rive del Panaro.

COSA VEDERE A
SAVIGNANO sul PANARO

vicolo borgo di Savignano sul Panaro
Raggiungere il borgo storico di Savignano sul Panaro è abbastanza semplice. Percorrendo la strada la strada provinciale, sia provenendo da Bologna che da Vignola/Modena, prima dell’ingresso al centro cittadino, viene indicata chiaramente la deviazione da imboccare per giungere direttamente al borgo.

L’accesso al borgo avviene attraverso una massiccia torre difensiva facente parte della prima cinta muraria di un tempo. Evidenti le fessure che indicano l’antica presenza di un ponte levatoio su un fossato che oggi non esiste più. Nel bel mezzo, tra due piccole finestre, è visibile un affresco del ‘600 raffigurante la Madonna col Bambino un po’ segnato dal tempo. La torre, recentemente restaurata, e il selciato, realizzato in ciottoli di fiume che si estende in tutto il borgo, sono un bel biglietto da visita per il turista.

Prima di entrare, si può fare una brevissima deviazione sulla sinistra, a poche decine di metri, siamo ancora fuori dal borgo, si trova il piccolo oratorio di San Rocco eretto nel 1631 in ringraziamento per lo scampato pericolo della peste dell’anno 1630. Il restauro conservativo interno ed esterno del 1980 ha in parte ridotto il fascino di questi piccoli edifici di culto frutto della devozione popolare di un tempo.

Ritornando e superando la torre d’ingresso, si entra nella prima zona del borgo, dove una serie di edifici si affiancano sulla breve strada che porta ad una graziosa piazzetta molto curata e pulita con tutte le case circostanti in cotto. Un piccolo e caratteristico pozzo a forma ottagonale (restaurato nel 1919 come indicato da un cartello turistico) fa da bella cornice a tutta la piazza.

Il vicolo che prosegue dritto è cieco e si chiude dopo poche decine di metri tra case recentemente ristrutturate che hanno saputo mantenere lo stile del borgo.
abitazioni borgo di Savignano sul Panaro

Sulla sinistra si sviluppa un vicolo che sale verso la parte alta della collina. La via è affiancata da una serie di belle case in pietra e in cotto nella parte superiore. All’ingresso di una di esse, un segnale turistico indica che l’abitazione era detta “Del Vescovo” per poi assunse il nome di “Casa del Capitano” per poi diventare Teatro. Alzando lo sguardo è possibile vedere lo stemma dei Contrari appartenete ai Signori di Savignano che nel 1409 conquistarono la Signoria fino al 1575, vicenda ricordata ogni anno nell'ambito della manifestazione storica “La Lotta per la Spada dei Contrari”.

Continuando a salire, ecco un’altra bella torre in sasso risalente al 1026. Anch’essa era dotata di ponte levatoio in quanto anche questa seconda cinta muraria aveva un fossato ritenuto molto utile a rinforzare i sistemi di difesa del Castello

Superata la torre, il vicolo continua affiancando da una serie di case con facciate in cotto e/o pietra ben conservate. Poco dopo si giunge ad una ampia scalinata che conduce alla grande chiesa dedicata a Maria Assunta, chiesa che io, purtroppo, ho trovato chiusa. La chiesa risale al 1033 e nel corso del tempo ha subito alcuni interventi di consolidamento e ampliamento anche significativi compreso l'ultimo sulla facciata. Questa spicca per essere stata cementata ed avere un colore arancione acceso che a mio avviso non s'addice all’edificio che, osservando bene la sua struttura, risulta tutto realizzato in pietra.

Così si è giunti sulla sommità del Castello, un ampio spazio piano sul fianco della chiesa fa pensare che in passato qui sorgesse una rocca con degli edifici nobili che magari si sviluppavano intorno ad una piccola corte chiusa.

CURIOSITA' SU
SAVIGNANO sul PANARO

La cittadina di Savignano sul Panaro dispone di due musei, uno è chiamato Museo dell’Elefante e in esso sono custoditi i resti incompleti di un elefante del pliocenico vissuto circa 2 milioni di anni fa le cui ossa sono state ritrovate sul greto del fiume Panaro nel 1980.
L’altro museo è chiamato Museo della Venere e custodisce una statuetta della “Venere” avente sembianze femminili e ritrovata nel 1925. Si tratta di una scultura scolpita su una pietra dura di color giallo/verde alta 22 cm circa e risalente a 25.000 anni fa.




Nel borgo storico di Savignano si trova la sede dell’Associazione Borgo Castello, una associazione molto attiva con lo scopo primario di valorizzare e far conoscere l’antico borgo medioevale. L’associazione si occupa anche dell'organizzazione di una grande festa legata ad un fatto storico realmente avvenuto.

La rievocazione coinvolge i giovani di sei contrade del paese, Castello, Doccia, Formica, Garofano, Magazzeno e Mulino, i quali si confrontano in giochi di forza ed abilità per la conquista dell’ambito trofeo “la Spada dei Contrari”.

SINTESI SU
SAVIGNANO sul PANARO

 Il borgo e il castello di Savignano sul Panaro sono un esempio di come è possibile valorizzare un piccolo borgo e la sua storia e questo grazie anche all’attività dell’associazione storica locale.

Benchè Savignano non presenti edifici, strutture e/o opere di rilievo, la visita al borgo è molto piacevole e suggestiva. Gli edifici storici e quelli privati si presentano curati e ben conservati, diversi sono quelli che vengono abbelliti esternamente con piante e fiori.

Le case ristrutturate sono in linea con lo stile di un borgo medievale dando la sensazione di un salto nel passato. Non c’è degrado e l’abbandono sembra quasi assente e questo è un grande vantaggio.


 VALUTAZIONE COMPLESSIVA


  Posizione del borgo
  Stato di conservazione
  Rispetto storico architettonico
  Cura e pulizia del borgo
  Valorizzazione del borgo
  Segnaletica turistica

GALLERIA FOTOGRAFICA BORGO
SAVIGNANO sul PANARO

Tutte le foto e i video presenti in questa galleria sono di Roberto


Seconda porta borgo Savignano sul Panaro

DOVE SI TROVA IL BORGO DI
SAVIGNANO sul PANARO

NELLE VICINANZE DI
SAVIGNANO sul PANARO

visita borgo di Castello di Serravalle
visita al borgo di Castelvetro di Modena
visita borgo monteveglio

TI POTREBBE INTERESSARE

Viaggi

di Alisei

Video

di Alisei

Blog

di Roberto


NEWSLETTER ALISEI

Registrandovi alla Newsletter sarete sempre aggiornati sui borghi e sui castelli visitati da Roberto






CONDIVIDI QUESTA PAGINA

ReCaptcha

Questo servizio Google viene utilizzato per proteggere i moduli Web del nostro sito Web e richiesto se si desidera contattarci. Accettandolo, accetti l'informativa sulla privacy di Google: https://policies.google.com/privacy

Google Analytics

Google Analytics è un servizio utilizzato sul nostro sito Web che tiene traccia, segnala il traffico e misura il modo in cui gli utenti interagiscono con i contenuti del nostro sito Web per consentirci di migliorarlo e fornire servizi migliori.

Facebook

Il nostro sito Web ti consente di apprezzare o condividere i suoi contenuti sul social network Facebook. Attivandolo e utilizzandolo, si accetta l'informativa sulla privacy di Facebook: https://www.facebook.com/policy/cookies/

YouTube

I video integrati forniti da YouTube sono utilizzati sul nostro sito Web. Accettando di guardarli accetti le norme sulla privacy di Google: https://policies.google.com/privacy

PInterest

Il nostro sito Web ti consente di condividere i suoi contenuti sul social network PInterest. Attivandolo e utilizzandolo, si accetta l'informativa sulla privacy di PInterest: https://policy.pinterest.com/it/privacy-policy/