ANDALUSIA

VIAGGIO IN ANDALUSIA

L’Andalusia è una vasta regione della Spagna meridionale abitata da un popolo esuberante e amante delle feste e dell’allegria. Qui nasce il Flamenco, l’ottimo sherry e una delle più grandi feste di tutta la Spagna. La regione è anche ricca di storia grazie alla sua posizione geografica, terra di confine e di conquista nei secoli che ha visto il passaggio e/o il dominio di innumerevoli popolazioni del Mediteranno. Il mio tour alla scoperta dell’Andalusia si è concentrato sulle maggiori città di questa regione.

 .


Dal punto di vista economico l’Andalusia è considerata una terra povera ed emarginata rispetto alle altre regioni spagnole, la mancanza di una grande industria o di sviluppati settori commerciali ha relegato quest’area tra le ultime della Spagna. Il turismo dato dalle sue spiagge e dalle città d’arte compensa solo in parte questa situazione.
 
Il mio tour ha avuto inizio nella città di
Malaga gradevole e piena di vita (come del resto in molte città spagnole ….) con la sua splendida Cattedrale, l’Alcazaba, di recente restauro e con il castello di Gibralfaro dove all’interno non c’è molto da vedere ma il tutto è ben conservato e merita una visita almeno per il panorama che si può ammirare sulla città e sul porto.
 
A seguire una breve sosta lungo la Costa del Sol rinomata per le sue spiagge e per il divertimento con tappa a Torremolinos un villaggio di pescatori che a partire dagli anni ’60 si è completamente trasformato in una nota località balneare ; del vecchio villaggio rimane ben poco.
 
Il tour prosegue verso la città di
Ronda posta in una posizione spettacolare sulle montagne della Serranìa de Ronda. Città divisa in due da una gola alta 100metri del El Tajo che divide la parte più antica, di origine araba, dalla città moderna. La sua posizione permette di ammirare dall’alto la grande valle del Rio di Guadalevìn, un vero spettacolo. 

Jerez de la Frontera è la successiva città. Anche qui sorprende l’ordine, la pulizia e l’attenzione nei particolari in tutte le zone della città in speciale modo nel delizioso centro storico. A Jerez non si può fare a meno di vistare una Badegas, una cantina di produzione dello sherry così rinomato e apprezzato in Inghilterra.

Passaggio successivo a Cadice dove la città che si sviluppa su una lingua di terra che sembra penetrare nel mare. I ridotti spazi a disposizione hanno fatto si che si sia sviluppato un impianto urbanistico fatto di strette vie sulle quali si affacciano alti palazzi, una caratteristiche che piace a molti spagnoli e stranieri che qui trascorrono lunghi periodi di soggiorno.

Da Cadice ci spostiamo a Siviglia, sicuramente la più bella città dell’Andalusia. E’ una città che affascina, un misto di antico e moderno che convivono in armonia senza strappi o forzature, difficile trovare un’altra città così. La sua maestosa Cattedrale, tra le più grandi in stile gotico del mondo, con i suoi tesori interni coinvolge emotivamente il turista che salendo sulla torre chiamata Giralda, un minareto della precedente moschea, ha una visione completa di questa grande città. Davvero notevole l’Alcazar, un palazzo più che un castello, con interni splendidi che fanno capire l’importanza che questo luogo aveva fino ai secoli scorsi. Altro lugo di sicuro interesse è la immensa Piazza di Spagna con i suoi edifici a sviluppo semicircolare realizzata in occasione dell’Esposizione Iberoamericana del 1929.

Da Siviglia a Cordova, città più austera con un centro storico molto bello anche se troppo turistico. La sua Moschea-Cattedrale merita una visita attenta, pochi sono i monumenti in cui, come qui, si sono espresse religioni diverse in momenti diversi con diverse ristrutturazione nel corso dei secoli cosa che ha donato a questa cattedrale una atmosfera speciale difficile da descrivere. Percorrendola al suo interno è come percorrere un viaggio storico nel tempo e nell’arte.

E per finire Granada, città adagiata su delle colline con la visione sulla Sierra Nevada. La sua Alhambra, una fortezza, con i suoi ricchi e splendidi palazzi interni è uno dei più rinomati siti storici di tutta l’Andalusia. Difficile desciver la bellezza dei palazzi in particolare quello di Nazaries all'interno del quale si trovano stanze fiabesche con stucchi finissimi e pregiati dai colori tenui dell’azzurro e del pastello con soffitti lignei di grande impatto visivo. Anche la grande e interessante Cattedrale merita una bella visita, in essa è ospitata la famosa Cappella Reale che ospite i corpi della famiglia reale che sconfisse definitivamente i Mori. Non da ultimo la splendida Madraza, la sede della scuola Mussulmana della Legge Coranica con i suoi incredibili stucchi in stile arabo.

COSA VEDERE IN ANDALUSIA

veduta di cordova spagna
visita a granda spagna
visita città di malaga spagna
visita città di ronda spagna
visita alla città di siviglia
visita alla cattedrale di siviglia

QUANDO ANDARE IN ANDALUSIA

CLIMA a SIVIGLIA

INFORMAZIONI SULL'ANDALUSIA

SICUREZZA

info viaggiare sicuri
Informazioni utili per pianificare un viaggio in Andalusia

EDIFICI e SITI

Planimetrie con indicazioni relative ad edifici, cattedrali e siti di interesse storico culturale

MAPPA

mappa località Cuba
Mappa con le località visitate durante il viaggio in Andalusia

VIAGGI ALISEI IN EVIDENZA

  • Il fascino e i colori africani

    Dettagli...
  • Gli scenari naturali americani

    Dettagli...
  • Gli splendidi arcipelaghi asiatici

    Dettagli...
  • La bellezza delle isole greche

    Dettagli...

TI POTREBBE INTERESSARE

I Borghi

di Roberto

Album Tematici

foto a tema

Tutti i Viaggi

di Roberto

Blog di Alisei

viaggi in pillole

Andalusia

Edifici e Siti


NEWSLETTER di ALISEI


Registrandoti alla Newsletter riceverai aggiornamenti sui viaggi di Roberto








CONDIVIDI QUESTO VIAGGIO