Viaggio a Los Roques

LOS  ROQUES

VIAGGIO A LOS ROQUES ;  
TRAVEL

VIAGGIO A LOS ROQUES
360 incredibili atolli che una mano suprema ha adagiato come polvere di stelle su una piattaforma corallina emersa dagli abissi del Mar dei Caraibi. L’arcipelago di Los Roques è una immensa piscina naturale fatta di sabbia candida e mare turchese con fondali da sogno per amanti delle immersioni subacquee ma anche per coloro che praticano lo snorkeling.

Qui si dice che i luoghi che assomigliano al paradiso sono rari ma se il paradiso esiste veramente potrebbe essere Los Roques o, almeno, potrebbe somigliarli molto.

 .


L’isola principale di Gran Roque è l’unico punto dove soggiornare in tutto l’arcipelago. Poche altre sono le isole in cui vi sono delle abitazioni. Essendo un parco naturale venezuelano, molta attenzione viene posta alla conservazione di questo paradiso. A Gran Roque non è più permesso costruire da tempo per cui l’unica ospitalità è offerta da posade (piccole pensioni) spesso ricavate da precedenti case di pescatori. Le strade sono tutte sabbiose tranne una e non circolano automobili a parte un vecchio camion che una volta al giorno raccogliere i rifiuti.
Anche questo aspetto contribuisce al fascino di questo luogo che sembra così lontano dalla civiltà, qui i bambini possono giocare sereni lungo le strade.

Le giornate a Los Roques scorrono in modo semplice e senza fretta. Al mattino i turisti raggiungono il porticciolo dove partono le barche veloci verso le varie isole, ogni giorno un’isola diversa, ogni giorno uno spettacolo diverso. Sulle lance vengono caricate bibite e vivande in contenitori con ghiaccio necessario per trascorrere l’intera giornata sull’isola prescelta.
La più lontana si raggiunge in circa un’ora (a seconda del mare) di navigazione con barca veloce. All’arrivo si sbarca sulla spiaggia più accessibile, i marinai allestiscono file di ombrelloni con sdraio in base al numero di passeggeri, lasciano i contenitori con cibo e vivande e poi partono per rientrare alla base per poi ritornare intorno alle ore 17. Poche le eccezioni che sono legate alla distanza delle isole più esterne all'arcipelago, in questi casi i marinai restano con i turisti.

Con questa organizzazione delle escursioni giornaliere, spesso si rimane soli su un’isola o un isolotto come esploratori sperduti nel nulla ......... Una volta sistemati, inizia la vera giornata dove ognuno si dedica a trascorre il tempo come meglio crede. Si inizia sempre con l’ammirare le meraviglie che ti circondano, il mare coloratissimo, il cielo dal profondo blu per poi passare all’esplorazione dell’isola, alle lunghe passeggiate tra bianche spiagge o nelle sconfinate lagune dove l’acqua tiepida spesso non supera i 50 centimetri.
E poi bagni continui in un’acqua sempre calda, snorkeling e per finire un po’ di riposo prima del pranzo sotto gli ombrelloni. Già, sotto gli ombrelloni perché il sole è veramente forte e se non affrontato nel modo giusto può riservare brutte sorprese anche alle pelli più “navigate”.
Quando i marinai vengono a riprendere i turisti, in tutti prevale la sensazione che ti stiano strappando da un sogno da un mondo irreale che non vorresti mai lasciare.


Una volta rientrati a Gran Roque rimane il tempo per qualche passeggiata in paese magari ad assistere all’arrivo dei pescatori che appena sbarcati puliscono il pesce sulla spiaggia lavorandolo sotto dei piccoli e sgangherati baracchini in legno, una visione di semplice vita quotidiana che noi occidentali abbiamo ormai dimenticato. Poi arriva il tramonto, sempre spettacolare dei Caraibi, momento che attira molti turisti sulla spiaggia.
La serata prosegue con la cena, un momento conviviale che poi prosegue in terrazza o in soggiorno tra relax, chiacchiere e buon rum venezuelano.

Gran Roque non offre particolari divertimenti o intrattenimenti serali, ogni tanto qualcuno organizza qualche festa sulla spiaggia a cui sono invitati un po' tutti i turisti, si beve, si balla e si fanno nuove conoscenze, va bene così, anche questo fa parte della bellezza di questo arcipelago.


LE ISOLE DELL'ARCIPELAGO DI LOS ROQUES

Le isole dell’arcipelago sono tutte molte belle, diverse quelle spettacolari con un mare dai colori indescrivibili. Ognuna di esse presenta qualche caratteristica che la contraddistingue, sicuramente la più rinomata è Cayo de Agua dove una piccola isola e legata a quella più grande da una lingua di sabbia che appare e scompare in base alle maree. Le spiagge del cayo hanno una sabbia bianchissima quasi accecante nelle ore in cui il sole è allo zenith. Il mare  ha una varietà di colori che risulta difficile descrivere ma anche fotografare.

Crasqui, con la sua ampia e lunga spiaggia e un mare bellissimo, ha qualche abitazione e un piccolo ristorante dove gustare un’ottima aragosta. Francisqui è rinomata per le sue “piscine”, una laguna interna spettacolare dove passeggiare con l’acqua costantemente all'altezza del ginocchio.

Altri stupendi isolotti sabbiosi sono Cayo Muerto e Cayo Sardina, due pugni di sabbia sperduti in una grande laguna che lascia senza fiato. Anche qui forte è il coinvolgimento dato non solo dalla bellezza del luogo ma anche dalla sensazione di essere sperduti nel nulla.

Non si può non citare anche le più grandi isole di Carenero, Espenqui, Sarqui e le lagune con qualche atollo sabbioso di Boca de Medio e Boca Sebastopol, dalle acque calde e dai fantastici colori.

L'isola di Dos Mosquises è tra quelle più lontane da Gran Roque e normalmente si visita in modo veloce al ritorno da Cayo de Agua. L'isola è bella ma non all'altezza delle altre però ospita un centro di ripopolamento delle tartarughe che si può visitare, anzi fate un favore alle poche persone che si curano di questo aspetto naturalistico.

A Gran Roque, io ho soggiornato alla Posada Lagunita posta nel centro del paese, una struttura nella quale mi sono trovato molto bene, semplice ma pulita con un confort adeguato al contesto e con una grande disponibilità da parte dei gestori. Essendo di proprietà di un italiano (molte sono le posade gestite dai nostri connazionali) e frequentata in prevalenza da italiani, la cucina è, inevitabilmente, vicina a quella italiana ma con opportune diversificazioni sul tema molto piacevoli.

COSA VEDERE A LOS ROQUES ;
GALLERY

COSA VEDERE A LOS ROQUES

Los Roques è una destinazione esclusivamente marina. Le isole, gli atolli, le lagune e il mare sono l'unico elemento da vedere e da vivere perchè sono il meglio dei Caraibi.

Pertanto è un luogo ideale per chi ama il mare in un ambiente ancora naturale e selvaggio senza preoccuparsi delle limitate comodità e dall'assenza di vita notturna. Il fatto di essere un parco marino ha evitato lo scempio che molto spesso si vede in altre isole della zona.


atollo e laguna di Los Roques
chiesa cattolica Gran Roque
veduta aerea arcipelago Los Roques

QUANDO ANDARE A LOS ROQUES ; 
CLIMATE

CLIMA a LOS ROQUES


Il clima a Los Roques è tipicamente tropicale però trovandosi in mezzo all'oceano ha delle caratteristiche specifiche. Una di queste è data dalla presenza costante dei venti alisei che mantengono una temperatura gradevole costante durante tutto l'anno. Da notare la scarsa differenza tra le temperature massime diurne e le minime notturne.

Le precipitazioni sono intense in due periodi dell'anno, primavera e autunno, con giornate in cui il sole prevale con difficoltà sulle nuvole. Rimane il fatto che a queste latitudini il cielo non è mai sereno anche nella stagione "asciutta", le nuvole sono sempre presenti, viaggiano velocemente e gli acquazzoni brevi e intensi sono la normalità.


INFORMAZIONI SU LOS ROQUES ; 
INFO

INFORMAZIONI SU LOS ROQUES

SICUREZZA

info viaggiare sicuri
Informazioni utili per pianificare un viaggio a Los Roques

CURIOSITA'

Curiosità tradizioni popolari
Curiosità, tradizioni popolari, usi, costumi di Los Roques

MAPPA

Mappa località visitate
Mappa con le isole visitate nel soggiorno a Los Roques

VIAGGI IN EVIDENZA ;
ALISEI

VIAGGI IN EVIDENZA
  • Il fascino e i colori africani

    Dettagli...
  • Gli scenari naturali americani

    Dettagli...
  • Gli splendidi arcipelaghi asiatici

    Dettagli...
  • La bellezza delle isole greche

    Dettagli...
POTREBBE INTERESSARE

I Borghi

di Roberto

Album Tematici

foto a tema

Blog di Alisei

viaggi in pillole

Los Roques

Curiosità


NEWSLETTER di ALISEI


Registrandoti alla Newsletter riceverai aggiornamenti sui viaggi di Roberto








CONDIVIDI QUESTO VIAGGIO

ReCaptcha

Questo servizio Google viene utilizzato per proteggere i moduli Web del nostro sito Web e richiesto se si desidera contattarci. Accettandolo, accetti l'informativa sulla privacy di Google: https://policies.google.com/privacy

Google Analytics

Google Analytics è un servizio utilizzato sul nostro sito Web che tiene traccia, segnala il traffico e misura il modo in cui gli utenti interagiscono con i contenuti del nostro sito Web per consentirci di migliorarlo e fornire servizi migliori.

Facebook

Il nostro sito Web ti consente di apprezzare o condividere i suoi contenuti sul social network Facebook. Attivandolo e utilizzandolo, si accetta l'informativa sulla privacy di Facebook: https://www.facebook.com/policy/cookies/

YouTube

I video integrati forniti da YouTube sono utilizzati sul nostro sito Web. Accettando di guardarli accetti le norme sulla privacy di Google: https://policies.google.com/privacy

PInterest

Il nostro sito Web ti consente di condividere i suoi contenuti sul social network PInterest. Attivandolo e utilizzandolo, si accetta l'informativa sulla privacy di PInterest: https://policy.pinterest.com/it/privacy-policy/