Visita al Monastero Santa Catalina

MONASTERO
SANTA CATALINA

Grande esempio di architettura coloniale in Perù
Situato nel centro storico di Arequipa (Perù), il Monastero è una vera e propria cittadella nella città. Costruito in pietra vulcanica dopo circa 40 anni dall'arrivo degli spagnoli, rappresenta uno dei più importanti esempi di architettura coloniale della città se non dell’intero Perù.

Il Monastero ha subito diversi danni a causa di alcuni terremoti, eventi sismici che colpiscono tutto il Perù con una certa frequenza. Questi eventi hanno portato a diversi momenti di ricostruzione che hanno comportato modifiche, ampliamenti e sistemazioni, interventi che si sono susseguiti fino al 1970 anno in cui fu aperto al pubblico.

VISITA AL MONASTERO
SANTA CATALINA

Attualmente il monastero è diviso in due parti distinte, una è quella visitabile oggetto di un notevole restauro e una parte minore, chiamata nuovo monastero, nella quale vivono le suore di clausura che nel tempo si sono progressivamente ridotte.


La visita alla cittadella può essere fatta seguendo un percorso consigliato ma è frequente che con l'intento di osservare un po' tutto si devia e si finisce per passeggiare in modo disordinato correndo il rischio di tralasciare qualche luogo o angolo interessante.


La cittadella interna è un dedalo di vicoli, chiostri, piazzette e appartamenti. Ogni chiostro è contraddistinto da un colore diverso (rosso, blu o bianco) delle colonne e delle volte. I corridoi laterali dei chioschi sono tappezzati di dipinti sulle lunette che danno verso le pareti che rappresentano Santi, momenti della vita di Cristo, della Madonna o di Santa Caterina da Siena.

chiostro blu monastero santa catalina
Chiostro blu chiamato degli aranci
dipinti chiostro Maggiore Santa Catalina
Corridoio del chiostro rosso chiamato Chiostro Maggiore
chiostro delel novizie monastero santa catalina
Il chiostro delle Novizie
vicolo bianco infiorato monastero
Un vicolo infiorato con mura bianche 
Anche i vicoli sono colorati e girando nella cittadella si nota che prevale il colore rosso, rosso intenso. Sui vicoli si affacciano le porte dei vari appartamenti (non le celle), il tutto appare curato, con molte piante e fiori ad adornare angoli, scale e passaggi vari. Il complesso è ben mantenuto e molti sono i turisti che visitano questa struttura che sembra una cartolina più che un luogo di silenzio e preghiera.
vicolo rosso cittadella Monastero
Vicolo con diversi appartamenti delle novizie
Vicolo Monsatero Santa Catalina
Caratteristico questo vicolo interno
Quello che colpisce il visitatore sono gli appartamenti delle monache/novizie, in Europa siamo abituati a vedere delle celle di piccole dimensioni, spesso buie e con un arredo minimalista, un letto, un inginocchiatoio un armadio e poco altro, qui le cose sono ben diverse, parliamo di appartamenti veri e propri composti da più stanze, salottino, camera, cucina con forno e giardinetto, una clausura un po' comoda.

Tutto questo sta ad indicare che le novizie non erano sempre del popolo ma molte appartenevano ad un elevato ceto sociale. Questo nulla toglie alla fede di queste monache tanto che una di esse, Suor Ana, priora del Monastero la quale morì nel 1686, è stata beatificata nel 1985 da Giovanni Paolo II.
salottino appartamento monache monastero
Un salottino in uno degli appartamenti delle monache
camera da letto di una novizia
La camera da letto di una novizia
giardinetto interno di un appartamento del monastero
Esempio di un giardinetto interno di un appartamento
Un'ala della pinacoteca interna al monastero Monastero Santa Catalina
Grande cucina con doppio forno per le novizie/monache

All'interno del Monastero è presente una pinacoteca composta da due sale con soffitto a botte nelle quali sono esposte un certo numero opere (prevalentemente quadri di natura religiosa), alcune un tempo erano poste nella varie zone e cappelle interne ma molte sono di provenienza esterna al Monastero.

Piazzetta della cittadella monastero
Una piazzetta della cittadella
pinacoteca interna al monastero santa catalina
Un'ala della pinacoteca interna al monastero

ARTICOLI CORRELATI

LE Isole
galleggianti

isole galleggianti degli Uros Perù
Alla scoperta delle particolari e uniche isole galleggianti della popolazione Uros sul lago Titicaca nel cuore del Perù

Barocco
Andino

Il barocco andino in Perù
Incontro con il Barocco Andino nel corso di un viaggio alla scoperta del Perù. Visite ad alcune chiese lungo la strada Puno - Cusco

Sacro Monte
di Varallo

visita al sacro monte di varallo
Visita al Sacro Monte di Varallo arroccato su uno sperone roccioso, riconosciuto come bene d’interesse mondiale dall’UNESCO 

Abbazia di
Fontevivo

facciata abbazia Fontevivo
Antica abbazia cistercense sita nel piccolo e tranquillo comune di Fontevivo nella pianura parmense tra Parma e Fidenza

VIAGGI ALISEI IN EVIDENZA

  • Il fascino e i colori africani

    Dettagli...
  • Gli scenari naturali americani

    Dettagli...
  • Gli splendidi arcipelaghi asiatici

    Dettagli...
  • La bellezza delle isole greche

    Dettagli...

TI POTREBBE INTERESSARE

Borghi

di Alisei

Album

di Roberto

Viaggi

di Alisei

Video

di Alisei


NEWSLETTER di ALISEI


Registrandoti alla Newsletter riceverai aggiornamenti sui viaggi e sui post di Roberto








Facebook

ReCaptcha

Questo servizio Google viene utilizzato per proteggere i moduli Web del nostro sito Web e richiesto se si desidera contattarci. Accettandolo, accetti l'informativa sulla privacy di Google: https://policies.google.com/privacy

Google Analytics

Google Analytics è un servizio utilizzato sul nostro sito Web che tiene traccia, segnala il traffico e misura il modo in cui gli utenti interagiscono con i contenuti del nostro sito Web per consentirci di migliorarlo e fornire servizi migliori.

Facebook

Il nostro sito Web ti consente di apprezzare o condividere i suoi contenuti sul social network Facebook. Attivandolo e utilizzandolo, si accetta l'informativa sulla privacy di Facebook: https://www.facebook.com/policy/cookies/

YouTube

I video integrati forniti da YouTube sono utilizzati sul nostro sito Web. Accettando di guardarli accetti le norme sulla privacy di Google: https://policies.google.com/privacy

PInterest

Il nostro sito Web ti consente di condividere i suoi contenuti sul social network PInterest. Attivandolo e utilizzandolo, si accetta l'informativa sulla privacy di PInterest: https://policy.pinterest.com/it/privacy-policy/